sabato 14 febbraio 2009

Se ti accingi ad aiutarmi...

Per favore, sii paziente mentre decido se posso fidarmi di te...
Lasciami raccontare la mia storia. Tutta la mia storia e a modo mio...
Per favore, accetta che tutto quello che ho fatto e tutto quello che potrei fare è la mia scelta e mi sembra giusto in quel momento. Non sono semplicemente una persona. Sono questa specifica persona, unica: non sono uguale a te né a nessun altro tu abbia conosciuto...
Non mi giudicare, buono o cattivo che sia. Sono quel che sono e questo è tutto...
Non partire dal presupposto che quello che sai di me sia meglio di quello che ne so io. Sai quello che ti ho detto, cioé solo una parte di me...
Non pensare di sapere quello che dovrei fare: non lo sai. Posso essere confuso, ma sono sempre il miglior esperto di me...
Non mettermi nella posizione di dover essere al livello delle tue aspettative: ho già abbastanza guai con le mie...
Ascolta i miei sentimenti, non solo le mie parole. Accettali e non cercare di mettermi a posto...
Non cercare di salvarmi. Quello lo posso fare da solo. L'ho capito così bene da chiedere aiuto. Aiutami ad aiutarmi...

Independent Living Resource Centre, St. John's, NL